PortaleFVG

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

ilGiornaledelFriuli.net L'informazione aggiornata in tempo reale e gratuita con più di 159mila pagine on line e più di 546mila lettori abituali. Il più diffuso e interattivo quotidiano on line del Nord Est con testa e mani libere. PER LA VOSTRA PUBBLICITA', PER RICHIEDERCI SERVIZI SPECIALI E OGNI ALTRA ESIGENZA TELEFONARE AL NUMERO UNICO 348 0057659. Indirizzo unico di posta elettronica direttore@ilgiornaledelfriuli.net. Indirizzo di Posta Elettronica Certificata postmaster@pec.ilgiornaledelfriuli.net

Giovedì 29 maggio a Farra d’Isonzo conferenza di Pierluigi Monaco “L’origine dell’Universo e la nascita delle galassie”

OSSERVATORIO ASTRONOMICO

STRADA COLOMBARA, 11 – FARRA D’ISONZO

GIOVEDÌ 29 MAGGIO 2014 ALLE 20:30

Conferenza “L’origine dell’Universo e la nascita delle galassie” del dott. Pierluigi Monaco all’Osservatorio astronomico di Farra d’Isonzo.

Farra d’Isonzo – “L’origine dell’Universo e la nascita delle galassie” è il titolo della conferenza che il dott. Pierluigi Monaco, ricercatore presso il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trieste, proporrà all’osservatorio astronomico di Farra d’Isonzo giovedì 29 maggio, con inizio alle 20:30.

L’espansione dell’Universo, scoperta da Edwin Hubble nel 1929, implica l’esistenza di un “istante iniziale”, il Big Bang, in cui la temperatura dell’Universo era infinitamente alta. Dopo 13,7 miliardi di anni, l’Universo è popolato da galassie e da vastissime zone vuote ed estremamente fredde. Tracciare la storia da pochi istanti dopo il Big Bang fino all’Universo attuale è una delle principali sfide della Cosmologia scientifica.

Pierluigi Monaco si è laureato ed ha conseguito il dottorato all’Università degli Studi di Trieste. Dopo un’esperienza di due anni presso l’Institute of Astronomy di Cambridge (Gran Bretagna), da quindici anni è ricercatore al dipartimento di Fisica dell’università di Trieste, dove la sua attività di ricerca si concentra sulla formazione di galassie in ambito cosmologico. Presso la medesima università insegna “Introduzione all’astrofisica”, è stato visiting scientist all’European Southern Observatory, all’Institute for Computational Cosmology di Durham e all’università di Marsiglia.
È autore di più di cento pubblicazioni ed ha al suo attivo diverse conferenze per il pubblico e per le scuole.

Successivi appuntamenti in osservatorio:

– giovedì 5 giugno, alle 21:00, apertura dell’osservatorio al pubblico per il consueto appuntamento del “primo giovedì del mese”.

– giovedì 26 giugno, alle 20:30, conferenza “Sulle vie della seta: da Farra d’Isonzo a Gorizia.” della dott.ssa Lucia Pillon, archivista professionista.

L’ingresso alle conferenze è libero e gratuito.

CON CORTESE RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

pieghevole PDF:

http://ccaf.it/Data/2014/ccaf140529.pdf

Print Friendly
Chiavi di ricerca: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

Lascia un commento

Nota: i commenti sono sottoposti a moderazione, la pubblicazione potrebbe essere ritardata di qualche ora

Giornale del friuli