ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

                              IL GIORNALE DEL FRIULI

IL GIORNALE DEL FRIULI / SFUEI DAL FRIÛL LIBAR L'informazione aggiornata in tempo reale e gratuita con più di 159mila pagine on line e più di 546mila lettori abituali. Il più diffuso e interattivo quotidiano on line del Nord Est con testa e mani libere. PER LA VOSTRA PUBBLICITA', PER RICHIEDERCI SERVIZI SPECIALI E OGNI ALTRA ESIGENZA TELEFONARE AI NUMERI 334 5084845 e 348 0057659 tutti i giorni dalle 7 alle 21. Potete inviarci i vostri sms. Li pubblicheremo se ritenuti di interesse per i lettori. Indirizzo unico di posta elettronica direttore@ilgiornaledelfriuli.net. PEC postmaster@pec.ilgiornaledelfriuli.net

21 e 28 aprile al TEATRO NUOVO riparte il CORSO DI STORIA DELLA DANZA. Scuola italiana e scuola russa a confronto

danzatrici del corso moving centuries 2012

danzatrici del corso moving centuries 2012

Doppio appuntamento ad aprile al Giovanni da Udine con maestri e critici di chiara fama, sabato 21 (ore 14.30) e sabato 28 (ore 15.00), per il prosieguo della terza edizione di Moving Centuries, il Master teorico-pratico di Storia della Danza, ideato dall’ADEB (Associazione Danza e Balletto) con l’Associazione Danza F.V.G., il sostegno della Regione Autonoma F.V.G. e della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine e il patrocinio di Fondazione CRUP e FNASD.
Dopo aver tracciato per sommi capi un excursus cronologico della storia della danza attraverso i suoi capitoli fondamentali (dalle origini al balletto Romantico e tardo romantico) ed approfondito singoli interpreti, autori e titoli l’iniziativa guarda a tre diverse scuole stilistiche e alla loro evoluzione nell’ambito del linguaggio classico-accademico (scuola italiana e Cecchetti, russa e Vaganova, danese e Bournonville).
Forte del successo degli anni precedenti, l’edizione 2012 stringe un’ulteriore collaborazione con il Liceo Coreutico “Uccellis” e si apre ad allievi, insegnanti e pubblico dell’’Istituto udinese ed esterni del territorio friulano proponendo appuntamenti teorici con l’ausilio di video a cura di critici specializzati e stage di metodologia applicata.
Il 21 aprile è infatti la volta di Silvia Poletti (giornalista e critico di danza anche per il Corriere della Sera e Danza&Danza) con la conferenza La Scuola Italiana tra tradizione e modernità . L’eredità  ‘neoclassica’ di Enrico Cecchetti abbinata allo stage di Alessandra Alberti (laureata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, Licentiate ISTD Cecchetti Faculty); mentre il 28 Valentina Bonelli (Giornalista e critico di danza anche per Tuttodanza e Russia Oggi) conduce l’incontro Russia: il metodo di Agrippina Vaganova, tra eleganza imperiale e  vigore sovietico collegato allo stage di Tatiana Basili (laureata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma e docente per il liceo coreutico di Udine). Ingresso libero per le lezioni teoriche, su prenotazione le lezioni pratiche. Info al n. 348/1044319 (Federica Sassara) e adeb@ceron.it.

Chiavi di ricerca: ,

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

Lascia un commento

Nota: i commenti sono sottoposti a moderazione, la pubblicazione potrebbe essere ritardata di qualche ora

Giornale del friuli