PortaleFVG

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

ilGiornaledelFriuli.net L'informazione aggiornata in tempo reale e gratuita con più di 159mila pagine on line e più di 546mila lettori abituali. Il più diffuso e interattivo quotidiano on line del Nord Est con testa e mani libere. PER LA VOSTRA PUBBLICITA', PER RICHIEDERCI SERVIZI SPECIALI E OGNI ALTRA ESIGENZA TELEFONARE AL NUMERO UNICO 348 0057659. Indirizzo unico di posta elettronica direttore@ilgiornaledelfriuli.net. Indirizzo di Posta Elettronica Certificata postmaster@pec.ilgiornaledelfriuli.net

Avevamo ragione di dire – a Punto di Svista – che così fan tutti. Ricordate il caso Strassoldo-Tavoschi? Ne parlò Alberto di Caporiacco a Telefriuli

Alcune date per rendersi conto di come sia lenta la giustizia, quando naturalmente lei (giustizia) vuole.

9-10 aprile 2006: si celebrano elezioni, tra queste quelle provinciali di Udine. Strassoldo è eletto per la seconda volta presidente della Provincia.

23 settembre 2007: il Messaggero Veneto rivela l’esistenza di un patto elettorale tra Strassoldo e Tavoschi.

26 settembre 2009: nella puntata n. 19 di Punto di Svista il nostro direttore Alberto di Caporiacco riferisce della condanna in primo grado (Tribunale di Udine) di Strassoldo e Tavoschi a 6 mesi e 20 giorni di reclusione per voto di scambio.

25 luglio 2012: si ha la notizia del ribaltamento della sentenza di primo grado, con assoluzione di Strassoldo e Tavoschi (Corte d’Appello di Trieste).

Così fan tutti

Buonasera. Parliamo questa sera di un caso che ha messo a rumore l’opinione pubblica, almeno quella politica. E’ il caso Strassoldo-Tavoschi. Proprio questa settimana c’è stata la sentenza di primo grado che ha condannato i due politici friulani a 6 mesi e 20 giorni di reclusione per il reato di voto di scambio. Cos’era successo? Si era nel 2006, prima delle elezioni provinciali di Udine, e fu firmato un patto tra Marzio Strassoldo, ex presidente della Provincia di Udine ed ex rettore dell’Università di Udine, e Italo Tavoschi, ex vicesindaco del Comune di Udine.
In base a quel patto Tavoschi sosteneva Strassoldo alle elezioni provinciali del 2006 e in cambio otteneva un incarico dirigenziale remunerato (su questo patto scritto è addirittura precisata la cifra) e quindi i magistrati poi hanno ritenuto che ci fosse una ipotesi di reato. C’è stata la fase delle indagini. C’è stata la fase del processo dove i due imputati hanno chiesto – ognuno per conto proprio, ma sostanzialmente di comune accordo – il rito abbreviato, che è quel rito che consente di decidere allo stato degli atti, quindi senza l’ingresso dei testimoni. E c’è stata la pronuncia del giudice, appunto, di condanna a 6 mesi e 20 giorni di reclusione.
Cosa dire di questo fatto? Ma, innanzitutto da parte mia c’è un certo stupore perché, come ho detto prima all’inizio della trasmissione, così fan tutti. Cosa vuol dire così fan tutti? Ognuno, partiti politici in testa, quindi non solo singole persone come sono questi due capri espiatori di questa vicenda, prima delle elezioni patteggiano, pattuiscono le cariche che verranno poi ricoperte dopo le elezioni. Ma per cariche non si parla soltanto della composizione delle giunte, perché è normale che così sia, è normale che ci siano questi accordi in base ai quali i partiti politici dicono: “Spetteranno tre assessori a me, due a te e uno a quest’altro partito”, ma dei posti del cosiddetto staff del Presidente.
E’ normale ed è sempre accaduto che ciò si verifichi. Quindi lo stupore, in questo caso, è dato semplicemente dal fatto che queste due persone hanno siglato un patto scritto e questo patto scritto è finito nelle mani degli inquirenti. Ma, come dimostreremo nella prossima puntata di Punto di Svista, vi faremo vedere che persone che hanno composto i comitati elettorali di alcuni eletti nelle elezioni regionali del 2003 e del 2008 hanno ottenuto delle posizioni di tutto rilievo e stranamente, in quei casi, non si è aperta nessuna inchiesta da parte della magistratura. Come mai? Chissà chi lo sa… Buonasera.

 

Print Friendly

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

Lascia un commento

Nota: i commenti sono sottoposti a moderazione, la pubblicazione potrebbe essere ritardata di qualche ora

Giornale del friuli