PortaleFVG

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

ilGiornaledelFriuli.net L'informazione aggiornata in tempo reale e gratuita con più di 159mila pagine on line e più di 546mila lettori abituali. Il più diffuso e interattivo quotidiano on line del Nord Est con testa e mani libere. PER LA VOSTRA PUBBLICITA', PER RICHIEDERCI SERVIZI SPECIALI E OGNI ALTRA ESIGENZA TELEFONARE AL NUMERO UNICO 348 0057659. Indirizzo unico di posta elettronica direttore@ilgiornaledelfriuli.net. Indirizzo di Posta Elettronica Certificata postmaster@pec.ilgiornaledelfriuli.net

Questo giornale? Dopo quanto capitatomi impossibile pensare di mandarlo avanti da solo. Datemi una mano…

cropped-direttore-e1449095800200.jpg

 

 

 

 

 

13 maggio 2016

Insomma, cari amici, sono qui tra voi e ho superato il difficile momento dell’intervento chirurgico, della lunga degenza ospedaliera e di una prima convalescenza.

Sono ormai 48 giorni che ho lasciato l’Ospedale di Udine per rientrare a casa, lottando come un leone per ritrovare la piena padronanza muscolare dopo tanti giorni di immobilità.

Come immaginate ho parecchie cose da sistemare e da mettere a posto nella vita di tutti i giorni. Cose lasciate indietro, da gestire e da mandare avanti, ma impossibile non pensare al mio, anzi, al nostro giornale.

E vi dico subito che la mia intenzione è quello di mandarlo avanti, di proseguire con un impegno preso con i lettori ancora il lontano 25 novembre 2008.

Eppure vi dico con sincerità (e senza infingimenti) che Alberto di Caporiacco non è più e non sarà mai più quello di una volta.

Non pensiate che abbia difficoltà nelle faccende della vita quotidiana, problemi deambulatori o quant’altro.

Complice anche l’età che avanza, per gestire una ‘bestia’ come un giornale ricco di 370.000 articoli, ho bisogno di partners.

Impossibile pensare di fare tutto da solo, sia dal punto di vista operativo che da quello dei finanziamenti.

Ecco allora l’idea del cosiddetto crowdfunding.

Alberto di Caporiacco è vivo, ma piuttosto stremato. Il fisico si sta riprendendo, ma l’umore non potrà più essere quello di un tempo.

L’alternativa è buttare alle ortiche il giornale, scegliendo di dedicarmi ad una vita disimpegnata e speculativa negli anni che mi resteranno da vivere oppure trovare gente intelligente, coraggiosa e generosa disposta a darmi una mano.

Parliamone, io sono qui ad ascoltarvi. Basta scrivermi a direttore@ilgiornaledelfriuli.net.

Non dimenticatevi che per far crescere questo giornale – e anche per ridare al suo direttore la voglia di portarlo avanti – bisogna investire denaro per renderlo più bello, efficiente e pagare secondo un principio etico irrinunciabile i collaboratori che mi auguro accorreranno numerosi.

Ho anche idea di aprire altre testate tematiche, ma tutto dipende dall’umore che avrò, strettamente correlato alla vicinanza che mi farete o meno sentire con il vostro affetto e il vostro interesse.

Se manderò tutto a quel paese, non voletemene. E’ perché la risposta al mio appello non sarà stata adeguata. E deciderò di passare la mia… terza età (ho ormai quasi 57 anni) nel mio eremo in collina, dedicandomi ad alberi, alla famiglia, al mio cane e a splendide passeggiate in bicicletta o a piedi in un ambiente incontaminato.

Ma poi non venite a dirmi che Alberto di Caporiacco, una volta ammalatosi di cancro, si è eclissato o ha preferito il disimpegno civile, politico e professionale.

NOTA: Come verificherete, il giornale ha subito dei cambiamenti. Ora ha una homepage statica che ospita un articolo da considerarsi rilevante e che sarà modificato senza scadenze fisse. Per trovare tutto il contenuto del giornale basta premere il pulsante ARTICOLI, ben visibile in homepage.

Print Friendly

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

Lascia un commento

Nota: i commenti sono sottoposti a moderazione, la pubblicazione potrebbe essere ritardata di qualche ora

Giornale del friuli