PortaleFVG

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

ilGiornaledelFriuli.net L'informazione aggiornata in tempo reale e gratuita con più di 159mila pagine on line e più di 546mila lettori abituali. Il più diffuso e interattivo quotidiano on line del Nord Est con testa e mani libere. PER LA VOSTRA PUBBLICITA', PER RICHIEDERCI SERVIZI SPECIALI E OGNI ALTRA ESIGENZA TELEFONARE AL NUMERO UNICO 348 0057659. Indirizzo unico di posta elettronica direttore@ilgiornaledelfriuli.net. Indirizzo di Posta Elettronica Certificata postmaster@pec.ilgiornaledelfriuli.net

La batosta subita dall’assessore Panetto Unto (Panontin) in casa propria: la gente lo prende a pernacchie e non vuole la fusione del suo comune (Azzano Decimo) con Pravisdomini: l’80,77% degli elettori grida un sonoro NO! (di Alberto di Caporiacco)

direttoreNaturalmente i giornali cartacei (peraltro editi anche on line) hanno messo la sordina alla notizia, ma il formidabile assessore regionale alle autonomie locali Panetto Unto (all’anagrafe Panontin) ha subito un clamoroso pernacchio in casa propria.

Tentando di copiare altri comuni virtuosi che hanno proposto la fusione del loro comune con un altro dopo aver – prima di tutto – sentito la gente, ha tentato di dimostrare alla zarina Serracchiani di essere un bravo scolaretto. Il risultato è stato disastroso: la proposta-imposta dall’alto fusione tra i comuni di Azzano Decimo e Pravisdomini si è conclusa con una clamorosa batosta: l’80,77% degli elettori ha detto NO!

Questi i risultati in dettaglio.

Ad Azzano Decimo i sì alla fusione sono stati 1.132 (pari al 19,67%), i no 4.622 (pari all’80,33%).

A Pravisdomini i sì alla fusione sono stati 240 (pari al 17,38%), i no 1.141 (pari all’82,62%).

Sommando i risultati si hanno 1.372 sì (pari al 19,23%), 5.763 no (pari all’80,77%).

Per l’assessore Panetto Unto un’unica strada possibile: quella delle dimissioni.

Alberto di Caporiacco

Print Friendly
Chiavi di ricerca: , , , ,

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

Lascia un commento

Nota: i commenti sono sottoposti a moderazione, la pubblicazione potrebbe essere ritardata di qualche ora

Giornale del friuli