ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

                              IL GIORNALE DEL FRIULI

IL GIORNALE DEL FRIULI / SFUEI DAL FRIÛL LIBAR L'informazione aggiornata in tempo reale e gratuita con più di 159mila pagine on line e più di 546mila lettori abituali. Il più diffuso e interattivo quotidiano on line del Nord Est con testa e mani libere. PER LA VOSTRA PUBBLICITA', PER RICHIEDERCI SERVIZI SPECIALI E OGNI ALTRA ESIGENZA TELEFONARE AI NUMERI 334 5084845 e 348 0057659 tutti i giorni dalle 7 alle 21. Potete inviarci i vostri sms. Li pubblicheremo se ritenuti di interesse per i lettori. Indirizzo unico di posta elettronica direttore@ilgiornaledelfriuli.net. PEC postmaster@pec.ilgiornaledelfriuli.net

Sanremo 2010. Il personaggio del giorno. Chi è… Lorella Cuccarini, ospite nuda con chitarra

Lorella Cuccarini (Roma, 10 agosto 1965) è una showgirl, conduttrice televisiva, attrice e cantante italiana.

Approda al mondo dello spettacolo come ballerina di fila in programmi come Te lo do io il Brasile con Beppe Grillo, Tastomatto con Pippo Franco. È anche una delle ballerine del gruppo che accompagna Heather Parisi nelle sue coreografie.

Notata da Pippo Baudo tra le ballerine di fila in una convention pubblicitaria dei gelati Algida, inizia la carriera di showgirl al suo fianco nel 1985 in Fantastico 6, dove canta anche la sigla Sugar Sugar.

Nel 1986 partecipa all’edizione successiva della stessa trasmissione affiancando Baudo e Alessandra Martines. Fantastico 7 si rivela il successo dell’anno, ottenendo ascolti sopra i 15 milioni di telespettatori. Interpreta due nuove sigle, Tutto matto e L’amore è.

Nell’inverno 1987 Adriano Celentano la vuole accanto a sè per il tour promozionale in Germania del suo nuovo album Veronica verrai esibendosi anche alla televisione tedesca.

Nell’autunno 1987 passa a Mediaset, dove conduce Festival con Baudo. Per il programma del venerdì sera canta due sigle, Io ballerò e Se ti va di cantare. Nel 1988 è arruolata in Odiens (di Antonio Ricci), con Ezio Greggio, Gianfranco D’Angelo e Sabrina Salerno. La trasmissione, che si pone come controprogrammazione agli show del sabato sera della RAI, anticipa per molti aspetti Striscia la notizia che nascerà da una sua costola, ed ha come sigla La notte vola, la canzone più conosciuta della Cuccarini.

Col passare del tempo arricchisce il suo repertorio di ruoli televisivi: cantante, ballerina, presentatrice; prende parte anche a sketch comici. Conduce diversi speciali per Canale 5: sono però solo due quelli più significativi, Una sera c’incontrammo (dedicato agli innamorati nella sera di San Valentino del 1989) che inaugura il rapporto professionale con Marco Columbro e Paperissima che rinnova per sei edizioni con successo, per tutti gli anni 90 (1990/1991 con Ezio Greggio, 1991/1992, 1994/1995, 1996/1997, 1998/1999 e 2000/2001 con Marco Columbro); ed è anche ospite speciale nell’edizione del 2002/03.

Dal 1991 al 1993 presenta con Columbro Buona Domenica in cui canta le sigle Liberi liberi e Voci , sempre nel 1991 conduce anche Bellezze sulla neve, varietà a base di giochi ambientati in montagna a Madonna di Campiglio, in cui partecipavano le tv estere legate a Fininvest.

Nel 1992 debutta come attrice partecipando alla fiction Piazza di Spagna in cui interpreta il personaggio di Annabella.

Nel 1993 torna ad affiancare Baudo nella conduzione del Festival di Sanremo. In quell’anno il Dopofestival era gestito da Alba Parietti con la quale sarà protagonista di numerosi battibecchi, dovuti al fatto che all’epoca le due erano dirette concorrenti (La Parietti conduceva Domenica In e la Cuccarini Buona domenica). Ritorna a Sanremo due anni dopo come cantante in gara , con il brano composto dal marito produttore Silvio Testi Un altro amore no, che arriva al decimo posto nella classifica generale.

Nel 1995/96 conduce per la terza volta Buona domenica questa volta affiancata da Amadeus ed in seguito da Claudio Lippi cantando pure in questo caso la sigla della trasmissione (Cento) ; nonostante gli ascolti siano buoni Lorella non riesce ad ottenere lo stesso successo delle precedenti due edizioni condotte insieme a Columbro.

Tra il 1995 e il 1996 conduce anche La stangata – Chi la fa l’aspetti! con Enzo Iacchetti e Campioni di ballo nato inizialmente come spazio all’interno di Buona domenica ed in seguito divenuto programma autonomo , andato in onda su Retequattro e poi riproposto nella stagione 1998/1999 su Canale 5.

Nel 1998 conduce su Canale 5 anche A tutta festa con Columbro e nel 2001 La notte vola, programma estivo che riporta in televisione tutte le star cinematografiche , musicali e televisive degli anni ottanta.

Dal 1994 è testimonial della maratona televisiva annuale di beneficenza Trenta ore per la vita e dal 1988, per ben 17 anni è stata anche il volto della campagna promozionale promossa dalle cucine Scavolini, attraverso la quale Lorella è nominata la più amata dagli italiani.

Torna in RAI nel 2002 conducendo Uno di noi, show del sabato sera di Raiuno abbinato alla Lotteria Italia, con Gianni Morandi e Paola Cortellesi. Nel 2003 conduce Scommettiamo che…? con Columbro, anche lui nel frattempo passato in RAI. Gli ascolti di quest’ultimo non sono buoni (tanto che la trasmissione viene spostata dal martedì al mercoledì) e questo flop inciderà molto sulla carriera della Cuccarini in RAI. Dal 2004 infatti, esclusa la fiction in quattro puntate Amiche interpretata insieme a Vittoria Belvedere , Barbara De Rossi e Maria Amelia Monti trasmessa su Raidue a gennaio e la presentazione del gala dei David di Donatello insieme a Massimo Ghini trasmessa a maggio sempre dalla seconda rete, Lorella non riesce più a trovare uno spazio nel palinsesto della tv pubblica: nel settembre di quell’anno sembra che le venga affidata la conduzione di Domenica In che poi invece viene data a Mara Venier. Nel gennaio 2005 effettua il provino per condurre Ballando con le stelle ma le viene preferita Milly Carlucci. Resta lontana dagli schermi RAI per quasi tutto il 2005 fino a che nell’autunno non inizia a girare la fiction Lo zio d’America 2 assieme a Christian De Sica ed Eleonora Giorgi che viene trasmessa in sei puntate nell’autunno 2006 su Raiuno ottenendo discreti risultati d’ascolto. Anche nel 2007 la tv di stato non offre nessuna trasmissione alla Cuccarini che a fine anno l’ abbandona e ritorna a Mediaset. La Cuccarini ha più volte lamentato del suo trattamento ricevuto in RAI: nel 2005 dichiarò a Vanity Fair di essere stata pagata con cifre esorbitanti pur non avendo fatto nulla per due anni e nel 2009 (anno del suo passaggio a SKY) rivelò che l’ex direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce le proponesse in continuazione nuove trasmissioni da condurre salvo poi vederle affidate ad altri all’ultimo momento.

Dopo le partecipazioni del bienno 2006-2007 in trasmissioni come Le invasioni barbariche con Daria Bignardi, Ieri oggi e domani col pigmalione Baudo e Il treno dei desideri con Antonella Clerici, è il 2008 l’anno che segna l’effettivo ritorno sulle scene della Cuccarini. Il ritorno televisivo avviene in Mediaset, con una nuova edizione de La sai l’ultima? con Massimo Boldi. Tuttavia, il programma chiude i battenti per mancanza di ascolti dopo sole 4 puntate. Nello stesso anno prende parte a una puntata di Buona la prima, trasmissione totalmente improvvisata di Ale e Franz, in onda su Italia Uno.

Nel 2008 ha anche vinto il premio ALUB per essersi distinta nel corso di oltre 20 anni come grande artista di spettacolo. Tale riconoscimento è stato conferitole dall’Associazione Laureati Bocconiani durante una cena di gala, svoltasi il 14 marzo a Pesaro.

Dal 21 al 27 aprile conferma il suo impegno con la solidarietà: è infatti madrina ufficiale della nuova edizione di Trenta ore per la vita, che coinvolge numerose trasmissioni delle tre reti Rai. Dallo stesso mese è testimonial pubblicitario della Garnier: la showgirl infatti pubblicizza alcuni prodotti per il viso della nota casa cosmetica.

Partecipa all’edizione 2008 del Roma Fiction Fest conducendo la serata di gala organizzata da TV Sorrisi e Canzoni atta a premiare i protagonisti delle migliori fiction trasmesse dalle reti televisive italiane.

Da fine luglio, inoltre, il nuovo singolo della Cuccarini Un’onda d’amore (inizialmente sigla de La sai l’ultima?) è disponibile sui circuiti web di ITunes ed Amazon in ben tre versioni scaricabili direttamente dalla rete.

Martedi 11 novembre conduce il numero zero di È nata una stella gemella, trasmissione per Canale 5 prodotta da Endemol Italia, gara fra 10 concorrenti tra i quali spiccano i più somiglianti a Laura Pausini, Renato Zero, ABBA, Ligabue, Eros Ramazzotti, Pino Daniele, Madonna, Beatles, Bee Gees, che cercano di emulare il loro idolo musicale. Il programma è sostanzialmente una nuova edizione del varietà di Roberta Capua Sei un mito, in onda nell’estate 2005.

È anche la doppiatrice della protagonista del film d’animazione Lissy – Principessa alla riscossa, al cinema da gennaio 2009, dopo la presentazione al Festival di Courmayeur tenutasi a fine 2008.

Sabato 20 Febbraio 2010 alle ore 22.05 è salita sul palco dell’Ariston come super-ospite d’onore. Ha presentato un pezzo del suo spettacolo “Il pianeta proibito”, il tanto discusso “nudo con la chitarra”. E’ stato il momento più visto di tutto il festival, superando i 15 milioni di telespettatori. Al termine dell’esibizione, la conduttrice della kermesse canora e sua amica, Antonella Clerici, ha brevemente intervistato la Cuccarini.

A partire dalla primavera 2009 Lorella Cuccarini sbarca sul satellite assieme ad altri personaggi della televisione italiana come Fiorello, Giorgio Panariello e Mike Bongiorno firmando un contratto con SKY Italia. Dal 16 aprile conduce sul canale SKY Uno il talent-show Vuoi ballare con me?, versione italiana del format americano Your Mama Don’t Dance?. Dopo la fase casting (andata in onda nel mese di marzo), dodici coppie formate da un genitore e da un figlio (mamma + figlio, papà + figlia) si sfideranno a colpi di danza giudicati da una giuria formata dalla talent scout Gianna Tani, dal coreografo Franco Miseria e da Paola Barale. Lorella è tra l’altro protagonista della sigla di testa, realizzata da Luca Tommassini, che è anche il coreografo ufficiale della trasmissione.

Parallelamente, dal 20 al 26 aprile 2009 è nuovamente testimonial sulle reti Rai della campagna di solidarietà Trenta ore per la vita, rinnovando per l’estate il contratto con la Garnier.

Nel 1997 (e fino al 1999) è protagonista della versione italiana del musical Grease accanto a Giampiero Ingrassia, nel 2005 è protagonista del musical Sweet Charity replicato con successo fino al 2007. Nel 2010 è nuovamente in scena come protagonista del musical rock Il pianeta proibito curato da Luca Tommassini; per tale occasione Lorella nelle sue più recenti apparizioni televisive (X Factor su Raidue e Victor Victoria su La7) ha iniziato ad adottare un look molto più appariscente ed esagerato in linea con il personaggio interpretato nel musical che ha debuttato il 19 gennaio 2010 a Bologna.

Lorella Cuccarini è sposata dal 1991 con Silvio Testi, dal quale ha avuto quattro figli: Sara, Giovanni, ed i gemelli Giorgio e Chiara.

Per molto tempo si è vociferato di una sua rivalità con Heather Parisi soprattutto negli anni ’80 quando Lorella sostituì la Parisi come soubrette del varietà del sabato sera Fantastico ; tale rivalità è stata sempre smentita sia da Lorella che da Heather: tra le due c’è sempre stata stima reciproca ed amicizia in quanto come già detto fu proprio la Parisi a far debuttare Lorella come ballerina di fila del gruppo che l’accompagnava nelle coreografie. Molto più verosimile fu invece la rivalità accreditata tra Lorella ed Alessandra Martines (sua partner in Fantastico 7) per via di presunti favoritismi che Baudo avesse nei confronti di Lorella (a detta di molti tecnicamente meno dotata della sua partner ma più amata dal pubblico) a scapito della Martines.

Lorella Cuccarini da sempre era considerata una indiscussa icona gay, al pari di Raffaella Carrà e Madonna. Il 27 gennaio 2010 ha però ricevuto una forte contestazione alla discoteca gay Muccassassina in seguito alle dichiarazioni che la show girl aveva rilasciato un mese prima sul giornale Vanity Fair. In questa intervista la Cuccarini si era dichiarata contraria ai matrimoni gay ed alle adozioni da parte di coppie omossessuali, pur esprimendo la sua convinzione sulla necessità di leggi a tutela delle coppie di fatto.

Chiavi di ricerca: , , , , , ,

ULTIMISSIMA - RESTA AGGIORNATO

↑ Grab this Headline Animator

3 Commenti

  1. Professionalmente Lorella è una grande.
    Non c’è il minimo dubbio.
    E il suo stile di condurre è simpatico, fresco. La guardo da quando ero piccolo, da paperissima.
    Peccato per lo ‘scivolone’ sui gay… con quelle dichiarazioni ha reso evidente come anche i grandi a volte pensano o cmq dicono emerite cavolate, persino su materie delicate riguardanti la vita di milioni di persone sulle quali sarebbe meglio non giocare, magari tirando fuori dio a sproposito strumentalizzandolo.

  2. MADONNA E RAFFAELLA CARRA’ SONO STAR INTERNAZIONALI , DUE STILI, DUE MITI E ICONE GAY. LA CUCCARINI NON SI PUO’ PARAGONARE A LORO.

  3. Mitica Lorella!

Lascia un commento

Nota: i commenti sono sottoposti a moderazione, la pubblicazione potrebbe essere ritardata di qualche ora

Giornale del friuli